Dignità di un gesto



Dignità di un gesto – 2013, installazione bifacciale; autoscatto, stampa, manipolazione su teli e tintura vegetale, 100x81 cm.

L’arte come strumento di sensibilizzazione alle tematiche sociali e in particolare della donna, è al centro della sua opera di artista che sperimenta e mette in dialogo linguaggi diversi. Nella sua installazione morbida bi facciale, imprime una fotografia della propria mano realizzata con l’autoscatto su un tessuto nel quale interviene poi con fili di lana per dare dignità al gesto antico del cucito legato al mondo femminile. In esso recupera il gesto simbolico della libertà e del rispetto per ogni aspetto della vita e del lavoro.