Segni del (nel) tempo

SEGNI DEL (NEL) TEMPO – 2016 Installazione da esterno di teli sintetici, fili cotone. Ricamo su stampa fotografica, interventi verso l’ambiente circostante 5 teli cm.150 x 200

L’artista ha voluto fotografare un viso di donna valorizzando soprattutto i capelli……….Nella storia e nella mitologia i riferimenti ai capelli come sede di forza, di energia, di fertilità….sono innumerevoli e li ritroviamo in tutte le culture umane… L’associazione capelli-raggi del sole assume pertanto il valore di collegamento della materia o istinto con un principio superiore, spirituale. Il capello ha con il suo proprietario un forte valore simbolico: ne rappresenta le radici perchè racchiude in se i ricordi ed è al tempo stesso un’antenna che lo collega al Cielo. Costituisce il “filo dell’anima” dell’essere umano, è una proiezione delle idee, dei pensieri e della personalità dell’uomo e della donna… Nasce così un’installazione che interagisce a seconda degli spazi esterni con l’ambiente chiamando a partecipare al lavoro anche il visitatore che può interagire con l’opera portando il suo filo dal telo all’ambiente, verso il cielo.